auto elaborate



auto opel, Astra G tuning

opel Astra G - TUNING – GTO BY DEVASTEAM

L’auto di oggi è una Opel Astra G del 1999 motore 1.7 td, un pò datata ma curata molto bene da Andrea Devasteam Spreafico, ma vediamo nei dettagli le modifiche:


MECCANICA

Montato doppio scarico diretto Drag, assetto a ghiera V-Max, cerchi in lega da 18 pollici Asa Wheels, gomme 225-40 18 pollici Nexen, dischi anteriori forati e baffati D-Gear, tamburi posteriori verniciati di rosso.


ESTETICA

Kit estetico Pam tuning, alettone OPC, lisciato portellone baule con rimozione vano targa e apertura baule con pulsante, specchietti FK con frecce integrate, tergicristalli con la spazzola di nuova generazione in carbonio Foliateck, fari anteriori Angel Eyes, Xenon 6000k, al posto dei fendinebbia ho messo una coppia di luci diurne D-Gear 6000k, fanali posteriori a led della Dectane, rimozione tergicristalli posteriore, verniciato in tinta della macchina paracolpi e maniglie.


INTERNI

Sedili della FK, plastiche interne verniciate di bianco tutte, cornice cambio Simoni Racing, pomello Momo Design, bocchette aria cromate, blocco contagiri della Opel Astra 2.0, pedali Folliatek, pannelli porta in vetroresina verniciate di bianco.


IMPIANTO AUDIO

Sorgente 1 din dvd ecc.. motorizzato con diplay 7″ Audiomedia, monitor da tetto 7″ x i passeggeri posteriori, 2 altoparlanti da 20 a porta della Ciare spl e 1 tweeter della Ciare a porta, 2 woofer da 38 Cl-Audio made in Italy da 4 kilowatt rms, amplificatore DD modello Z1 x woofer, amplificatore Herts modello Ep2x x i 20 in portiera, amplificatore Car Power x tweeter in portiera, due batterie da 100 Ah al gel nel vano ruotino.


Realizzata dalla carrozzeria Car Terzi di Grassobbio Bergamo Italy .

Lavori audio e video svolti da Devasteam Car Audio- li trovate anche su fb.

Faccio parte del Conceptuning Club


Mi raccomando commentatela e soprattutto votatela!!!


STAY TUNED!!!

Questa macchina modificata é stata vista 2281 volte

Vota questa macchina modificata!

La media su 47 votanti è 0.45. Esprimi il tuo giudizio:


by Andrea Devasteam Spreafico